11 gennaio 2011, Politica e società

Si ai diritti, No ai ricatti. La società civile con la Fiom

Il dik­tat di Mar­chionne, che Cisl e Uil hanno fir­mato, con­tiene una clau­sola inau­dita, che nem­meno negli anni dei reparti-confino di Val­letta era stata mai imma­gi­nata: la can­cel­la­zione dei sin­da­cati che non fir­mano l’accordo, l’impossibilità che abbiano una rap­pre­sen­tanza azien­dale, la loro abro­ga­zione di fatto. Que­sto incre­di­bile annien­ta­mento di un diritto costi­tu­zio­nale ina­lie­na­bile non sta pro­vo­cando l’insurrezione morale che dovrebbe essere ovvia tra tutti i cit­ta­dini che si dicono demo­cra­tici. Eppure si tratta dell’equivalente fun­zio­nale, sep­pure in forma post-moderna e soft (soft?), dello squa­dri­smo con­tro le sedi sin­da­cali, con cui il fasci­smo distrusse il diritto dei lavo­ra­tori a orga­niz­zarsi libe­ra­mente.
Per que­sto ci sem­bra che la richie­sta di scio­pero gene­rale, avan­zata dalla Fiom, sia sacro­santa e vada appog­giata in ogni modo. L’inaudito attacco della Fiat ai diritti dei lavo­ra­tori è un attacco ai diritti di tutti i cit­ta­dini, poi­ché mette a repen­ta­glio il valore fon­da­men­tale delle libertà demo­cra­ti­che. Ecco per­ché rite­niamo urgente che la società civile mani­fe­sti la sua più con­creta e attiva soli­da­rietà alla Fiom e ai lavo­ra­tori metal­mec­ca­nici: ne va delle libertà di tutti.

Andrea Camil­leri, Paolo Flo­res d’Arcais, Mar­ghe­rita Hack

Primi fir­ma­tari: don Andrea Gallo, Anto­nio Tabuc­chi, Dario Fo, Gino Strada, Franca Rame, Luciano Gal­lino, Gior­gio Parisi, Fio­rella Man­noia, Asca­nio Cele­stini, Moni Ova­dia, Lorenza Car­las­sarre, Ser­gio Staino, Gianni Vat­timo, Furio Colombo, Marco Revelli, Pier­gior­gio Odi­freddi, Mas­simo Car­lotto, Vale­rio Magrelli, Enzo Mazzi, Vale­ria Par­rella, San­drone Dazieri, Angelo d’Orsi, Lidia Ravera, Dome­nico Gallo, Mar­cello Cini, Alberto Asor Rosa .

(appello pubblicato sul sito www.micromega.net )

Lascia un commento

 

 

Visitatori

  • 647778 visite totali
  • 317 visite odierne
  • 5 attualmente connessi