9 maggio 2012, Cultura - In evidenza - Politica e società

Aldo Moro.Una democrazia difficile

…Ho detto prima che l’impossibilità di un’alternativa, sia di avvicinamento, sia di avvicendamento, contrassegna la nostra come una democrazia difficile.
Ed ho rilevato che qui risiede il fondamento della tensione propria del nostro sistema politico. Non noi, con la nostra volontà, ma la storia stessa, l’evoluzione delle cose ed i movimenti reali nello spirito umano, potranno forse, in tempi imprevedibili, modificare questa situazione.
E allora, per allentare la tensione, senza mettere a rischio il nostro sistema democratico ed il nostro modo di vita,c’è solo un serio dibattito politico, che non diventi esso stesso strumento di potere , e la politica di centro-sinistra, che, senza nulla concedere al comunismo, si spinga fin dove esiste obiettiva disponibilità democratica nelle masse di ispirazione socialista.

(Dal discorso al XII Congresso nazionale della D.C., Roma 9 giugno 1973)

Lascia un commento

 

 

Visitatori

  • 647577 visite totali
  • 116 visite odierne
  • 3 attualmente connessi