17 luglio 2014, Globalizzazione ed Europa

Gli sfollati di Mossul

di Tonio Dell’Olio

Mossul per numero di abitanti è la seconda città dell’Iraq. Da due giorni è stata conquistata dalle forze dell’Isis, jahidisti che hanno messo a ferro e fuoco quella città. Gli osservatori non riescono ancora a dire quanti siano i morti e i feriti, ma parlano di mezzo milione di abitanti che sono stati costretti ad abbandonare le proprie case e la stessa città. Un dramma, una tragedia. Un’altra. Un’altra in quella terra. Piaghe aperte che si possono curare (o almeno provare a lenire) anche da questa parte del mondo. Con l’informazione, con la solidarietà… Perché non vogliamo cadere nella trappola di un’altra guerra e rifiutiamo l’idea che la violenza continui a mietere vittime innocenti.

(www.mosaicodipace.it , 13 giugno 2014)

Lascia un commento