22 dicembre 2011, Cultura

Europa

Amsterdam, Holland 086 - City - A cup of coffee in the early morningdi Jeremy Rifkin

Il Sogno europeo, con l’accento che pone sul’inclusività, la diversità, la qualità della vita, la sostenibilità, il “gioco profondo”, i diritti umani universali, i diritti della natura e la pace, è sempre più affascinante per una generazione ansiosa di essere connessa globalmente e, nello stesso tempo, radicata localmente…
Gli europei sostengono i diritti umani universali e i diritti della natura, e sono disposti ad assoggettarsi a un codice che li sancisca: vogliono vivere in un mondo di pace e armonia e, per la maggior parte, appoggiano una politica estera e ambientale orientata verso questo obiettivo.
Ma non sono sicuro di quale sia lo spessore del Sogno europeo: gli europei continueranno ad affermare il principio di inclusività e lo sviluppo sostenibile anche se l’economia mondiale precipitasse in una recessione profonda e prolungata o in una depressione globale?

(“La Repubblica”, 22 dicembre 2011, pag.44)

Lascia un commento

 

 

Visitatori

  • 648622 visite totali
  • 346 visite odierne
  • 1 attualmente connesso